IL NUOVO OSPEDALE A MONZA CONTRO LE LEUCEMIE DEL BAMBINO OPERATIVO IN TEMPI BREVI

cantiereMonza, 13.10.2014: E’ durato poco più di 12 mesi, dal settembre 2013 ad oggi, il “cantiere” per la costruzione del nuovo “Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della Leucemia del Bambino” di Monza, portato avanti da Cellini GTC in ATI con Coveco Coop. S.p.a. A queste due imprese è andato il caloroso ringraziamento per la passione e l’entusiasmo contagiosi con cui hanno lavorato: al termine dei lavori, consegneranno un modernissimo Ospedale per la cura della leucemia infantile, strutturato su 4 piani e 7700 mq.
Per terminare tutti i lavori interni e consegnare lo stabile finito e interamente agibile, occorreranno ancora 3 o 4 mesi. Ma già oggi, in una anteprima per la stampa, i giornalisti hanno potuto vedere le prime aree che verranno messe in funzione. Ingresso e strutture per l’accoglienza e la registrazione dei pazienti, alcune stanze di degenza e, soprattutto, il Day Hospital, il “cuore pulsante” della nuova struttura ospedaliera e il primo che entrerà in funzione a pieno ritmo. Una visita importante per i media ma, soprattutto, la testimonianza concreta di una “promessa mantenuta”. Una promessa fatta un anno fa ai bambini malati e alle loro famiglie, ai medici e ricercatori, ai sostenitori e a tutti coloro che, Enti, Istituzioni, singoli cittadini, hanno creduto in questo progetto e in vari modi e a vario titolo sono stati a fianco del Comitato Maria Letizia Verga.
Nel nuovo Centro saranno ospitati il Day Hospital, il Centro Ricerche Tettamanti (con una superficie doppia  rispetto agli attuali 600 mq), il reparto di degenza, il Centro per i Trapianti di Midollo Osseo (25 stanze singole totali), le aree riservate ai medici, gli spazi per l’accoglienza e i servizi per i bambini (sale giochi e sale ricreative) e le famiglie (aree relax e accoglienza, un giardino d’inverno e un terrazzo piantumato).
L’edificio, ben visibile anche a distanza, sorge su un’area concessa in diritto di superficie dalla Regione Lombardia a fianco dell’Ospedale S. Gerardo, attualmente sottoposto, come è noto, a un complesso programma di ristrutturazione la cui durata è prevista, più o meno, in 7 anni, con inevitabili disagi in tutti i reparti.
 “Abbiamo mantenuto la promessa fatta ai nostri bambini e alle loro famiglie”- commenta Giovanni Verga - “ma molto resta da fare e c’è ancora bisogno dell’aiuto di tutti. Per questo, ripartiamo con l’iniziativa dell’SMS Solidale che consentirà a tanti di aiutarci con poco”. Questa è la missione del nuovo “Centro Maria Letizia Verga” che sarà a breve totalmente operativo e che riconferma Monza come uno dei principali Centri di eccellenza italiani non solo nelle leucemie infantili ma nel panorama ospedaliero del nostro Paese.